Torino-Genoa, le probabili formazioni

1 dicembre 2018

La 14^ giornata di serie A propone la sfida Torino-Genoa. Queste le scelte di Walter Mazzarri e Ivan Juric per la partita in programma il 2 dicembre alle ore 15

Torino-Genoa è una sfida tra due squadre in cerca di riscatto dopo l’ultima giornata di campionato. I granata sono reduci dalla bruciante sconfitta contro il Parma e il pareggio a reti bianche contro il Cagliari, risultati che hanno ridimensionato le ambizioni del gruppo allenato da Walter Mazzarri. Dopo aver fallito l’aggancio al sesto posto, ora i padroni di casa puntano alla vittoria per restare a ridosso dell’Europa League. Il Genoa invece non vince dal 30 settembre e Juric va ancora a caccia della prima vittoria sulla panchina del Genoa. Il cambio di panchina da Ballardini al croato non ha sortito gli effetti sperati e dal suo arrivo sono arrivati solo tre punti in sette partite. Da quando esistono i tre punti a vittoria, Ivan Juric è l’allenatore del Genoa con la percentuale di vittorie più bassa tra coloro che hanno guidato la squadra in almeno 15 partite in serie A.

Un calendario complicatissimo con Juventus, Milan, Inter e Napoli e la scarsa vena realizzativa di Piatek, tornato al gol solo sul derby, hanno rovinato il ritorno di Juric sulla panchina del Genoa. Contro il Torino la possibilità di vincere per migliorare la classifica e alzare il morale di un gruppo che cerca conferme dopo il pari nel derby della Lanterna.

In serie A Torino e Genoa hanno un bilancio assolutamente equilibrato: negli ultimi 13 confronti di Serie A, quattro successi per parte e cinque pareggi. Diamo un’occhiata alle probabili formazioni in vista della sfida Torino-Genoa.

La probabile formazione del Torino

La notizia più importante per il Torino è il recupero di Walter Mazzarri dopo il malore accusato prima della partita contro il Cagliari. «Il club granata – ha scritto il Torino sul suo sito ufficiale – è lieto di comunicare che l’allenatore ha completato tutti gli accertamenti cui è stato sottoposto e da oggi ha regolarmente ripreso l’attività professionale». Sul fronte formazione, rientra Rincon dalla squalifica e anche Baselli sembra aver recuperato dalla forte contusione al ginocchio. Tutti sono a disposizione di Walter Mazzarri che dovrebbe puntare sul 3-4-1-2. In difesa conferma per Izzo, N’Koulou e Djiji, sulle fasce De Silvestri e Ansaldi a dare il giusto equilibrio tra fase difensiva e offensiva. A centrocampo Rincon verrà affiancato da Meité e Baselli, mentre in attacco Iago Falque affiancherà Belotti.

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Djidji; De Silvestri, Meité, Rincon, Ansaldi; Baselli; Iago Falque, Belotti

La probabile formazione del Genoa

Il pareggio contro la Sampdoria ha permesso ad Ivan Juric di guardare con ottimismo alla sfida in casa del Torino. L’allenatore croato dovrebbe confermare Romero in difesa anche a causa delle condizioni non ottimali per Spolli. Con nella linea a tre ci saranno Biraschi e Criscito. Per il centrocampo conferme sulle fasce per Romulo e Lazovic, mentre in zona centrale è ballottaggio tra Sandro e Miguel Veloso, con l’ex Benevento in vantaggio. Ai suoi lati agiranno Hiljemark, confermato dopo la sfida con la Sampdoria, e Bessa. In attacco spazio alla coppia Kouamè-Piatek. Non sarà della partita Zukanovic, fuori per scelta tecnica.

Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Romulo; Hiljemark, Sandro, Bessa, Lazovic; Kouamé, Piatek