Serie A, i calciatori più ammoniti del campionato: Felipe e Papu Gomez tra i cattivi

14 novembre 2018

Chi sono calciatori più ammoniti finora in serie A? Tracciamo un bilancio di questo primo scorcio di campionato

Partire con un malus assicurato, anche se solo di -0,5, può essere fondamentale per la scelta sui calciatori da puntare per il fantacalcio di Superscudetto. Nonostante il campionato di serie A sia solo alla dodicesima giornata, ci sono già alcuni calciatori legati e affezionati al cartellino giallo. In genere i difensori sono la categoria più colpita dalle ammonizioni, ma il gioco sempre più veloce e la predisposizione al sacrificio degli attaccanti e dei centrocampisti ha cambiato un po’ le carte in tavola e anche quest’anno nella classifica dei calciatori più ammoniti ci sono elementi insospettabili che mai avrebbero immaginato di finire sul taccuino dell’arbitro.

Felipe, leader tra i calciatori più ammoniti

Cominciamo subito con un omaggio al re delle ammonizioni di questo inizio di serie A: il primato appartiene a Felipe della SPAL. Il centrale ha collezionato ben 7 ammonizioni in 12 giornate di serie A, non un record ma quasi e soprattutto una condanna costante per chi lo ha acquistato per Superscudetto e fantacalcio. Potrà la sosta invertire la rotta dei malus sulle prestazioni di Felipe? Ai posteri l’ardua sentenza. Al secondo posto di questa speciale classifica troviamo Domenico Criscito e Antonino Barillà, entrambi con 6 cartellini gialli. Il difensore del Genoa ha mostrato la solita affidabilità ma è inciampato troppo spesso in un -0,5 poco apprezzato dai fantallenatori. 11 presenze e 6 cartellini gialli per Barillà, primo non difensore a comparire in classifica e a guadagnare la seconda posizione. Il centrocampista del Parma offre dinamismo e predisposizione al sacrificio per la mediana ma spesso la sua aggressività risulta eccessiva. Sul gradino più basso del podio troviamo ben quattro calciatori: Karol Linetty della Sampdoria, la coppia Meitè-Rincon del Torino e Pasquale Schiattarella della Spal.

La top 11 dei calciatori più ammoniti

Le tante sorprese in classifica ci permettono addirittura di creare una vera e proprio top 11, la formazione dei giocatori più ammoniti in serie A fino alla dodicesima giornata. In un classico 4-4-2 troviamo in porta Robin Olsen della Roma o in alternativa Sportiello e Strakosha, tutti con due gialli. In difesa ovviamente il cardine è Felipe, con Criscito al suo fianco. Tante le alternative con quattro ammonizioni: Di Lorenzo, Fazio, Koulibaly, Pisacane e Rossettini. Per il centrocampo oltre a Barillà si candidano Linetty, Meitè, Rincon e Schiattarella. In avanti a sorpresa si distinguono Gomez e Pussetto, entrambi con quattro ammonizioni. In panchina c’è invece l’imbarazzo della scelta con tantissimi calciatori che hanno collezionato tre cartellini gialli. I nomi più altisonanti sono quelli del romanista Dzeko e dell’azzurro Insigne.

Classifica calciatori più ammoniti

  • 7 Felipe (Spal);
  • 6 Barillà (Parma), Criscito (Genoa);
  • 5 Linetty (Sampdoria), Meitè e Rincon (Torino), Schiattarella (Spal);
  • 4 Barella, Ionita e Pisacane (Cagliari), Bennacer e Di Lorenzo (Empoli), Bessa (Genoa), De Roon e Gomez (Atalanta), Everton Luiz (Spal), Fazio e Lo. Pellegrini (Roma), Fofana e Pussetto (Udinese), Kessiè (Milan), Maiello (Frosinone), Praet (Sampdoria), Rossettini (Chievo);
  • 3 Alex Sandro (Juventus), Bruno Alves, Gagliolo e Stulac (Parma), Badelj (Lazio), Behrami e Samir (Udinese), Bereszynski e Ramirez (Sampdoria), Biraghi, Edimilson Fernandes e Gerson (Fiorentina), Calabresi (Bologna), Calabria (Milan), Campbell, Ciano, Goldaniga e Perica (Frosinone), Capezzi, Krunic e Silvestre (Empoli), De Rossi, Dzeko e N’Zonzi (Roma), De Paoli, Meggiorini e Radovanovic (Chievo), Dessena (Cagliari), Duncan, Locatelli e Rogerio (Sassuolo), Ilicic (Atalanta), Insigne (Napoli), Kurtic, Lazzari e Petagna (SPAL), Miranda (Inter), Parolo (Lazio), Piatek (Genoa)