Juventus, Napoli, Inter o Roma? Quote, scommesse e favorite per la vittoria dello scudetto

13 novembre 2018

Quote scudetto, facciamo il punto sulla situazione in campionato: è la Juventus a dominare la Serie A secondo i bookmakers, segue staccatissimo il Napoli, poi Inter e Roma a distanza siderale sia dai bianconeri che dagli azzurri

Il campionato è giunto a metà novembre ed in classifica si sono ormai ben delineate le rispettive zone di competenza delle varie squadre partecipanti. Per quanto riguarda le quote scudetto, le contendenti sono essenzialmente tre stando alla graduatoria attuale. Si tratta di Juventus, Napoli ed Inter. I bianconeri continuano a praticare un gioco di potenza, estremamente fisico e muscolare illuminato però dagli squarci di classe di Cristiano Ronaldo. Poi ci sono gli azzurri, che nonostante un calendario fino ad oggi contraddistinto da un coefficiente di difficoltà superiore rispetto a quello dei bianconeri, non risultato essere tutto sommato così lontano. Gli uomini allenati da Carlo Ancelotti puntano tutto sulle gare del mese di dicembre, che vedranno gli azzurri essere chiamati ad affrontare match più semplici.

Quote scudetto, Juventus super favorita

La Juventus avrà invece delle partite più impegnative da disputare in serie. La compagine guidata da Massimiliano Allegri dovrà misurarsi in sequenza contro Fiorentina, Inter, Torino, Roma, Atalanta e Sampdoria. Per il Napoli il solo incontro più difficoltoso sulla carta sarà contro l’Inter a Santo Stefano. Ed i nerazzurri? Anche i loro impegni non saranno molto semplici: oltre a giocare contro Juve e Napoli, la banda di Luciano Spalletti se la dovrà vedere anche contro la Roma all’Olimpico. La stessa Roma avrà invece un calendario a mò di montagne russe, con partite teoricamente facili che si alterneranno ad altre più ostiche. Ed alla luce della situazione attuale in campionato, la Juventus appare ovviamente la favorita dai bookmakers con una quota scudetto molto bassa.

La seconda squadra più accreditata? Il Napoli, ma a grande distanza

In media la vittoria finale dei campioni d’Italia in carica è data a 1.18. Segue molto staccato il Napoli, la cui quota media per una eventuale affermazione finale si aggira ad 8.00. Già puntare sugli azzurri garantirebbe quindi una vincita importante, ma lo sarebbe ancora di più affidandosi invece all’Inter. I nerazzurri vengono dati in media addirittura a 25, oltre tre volte il Napoli. ‘Peggio’ ancora avviene con Roma e Milan, accreditate di un praticamente improbabile 100.00 per un ottenimento del tricolore. Valori insomma che lasciano ben capire quali siano le forze in campo in una annata calcistica che era iniziata con una convinzione accertata quasi da tutti. E cioè che la quota scudetto sarebbe stata più bassa rispetto ai quasi 100 punti del torneo scorso, per l’aumentare delle rivali della Juventus al titolo.

Juve cannibale, alle altre nemmeno le briciole

Ma sembra che finora non sia così. I bianconeri viaggiano ad un ritmo impressionante fatto tutto di vittorie, ad eccezione dell’inaspettato e sorprendente pareggio interno contro il Genoa di ottobre. Puntare sulla Juve sembra quindi l’unica alterativa concreta, anche se assicura poco o niente. L’alternativa più consistente sembra essere il Napoli, proprio perché, pur avendo avuto una serie di impegni costantemente più difficili rispetto a quelli di Cristiano Ronaldo e compagni, ha saputo posizionarsi come detto non così tanto lontano dai bianconeri e comunque al di sopra di tutte le altre concorrenti nella zona scudetto e Champions League.