Bologna-Fiorentina, le probabili formazioni

24 novembre 2018

Bologna-Fiorentina si disputerà alle ore 15.00 del 25 novembre. Ecco le probabili formazioni delle squadre di Inzaghi e Pioli.

Bologna-Fiorentina si disputerà domenica 25 novembre alle ore 15.00. Sfida valida per la 13a giornata di serie A, che torna dopo la sosta per le Nazionali. La squadra di Pippo Inzaghi è attualmente al sedicesimo posto, avendo accumulato 10 punti fino ad oggi, con due vittorie, quattro pareggi e ben sei sconfitte. A un passo dalla zona retrocessione, il Bologna dovrà tentare di conquistare almeno un punto contro la viola, considerando come Frosinone, Udinese ed Empoli abbiano tutte la matematica possibilità di superarlo in classifica.

Gli uomini di Pioli hanno invece 17 punti, al pari di Torino e Parma, frutto di quattro vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte. Ciò vale il nono posto e soprattutto la chance di giocare per un piazzamento in Europa League. Una sfida non semplice per Pioli, considerando come le principali candidate a rappresentare l’Italia in Europa siano Juventus, Napoli, Inter, Lazio, Milan e Roma. Il Bologna si affiderà al suo miglior attaccante, Federico Santander, per fare la differenza in area di rigore avversaria. Il paraguayano ha segnato quattro reti nelle prime dodici gare di serie A e farà di certo parte della formazione titolare.

Differente il discorso in casa Fiorentina, considerando la fatica che pare fare Simeone in fase realizzativa. Il miglior finalizzatore è così Marco Benassi, centrocampista con cinque gol all’attivo in 11 partite disputate in stagione. Un match particolarmente atteso, con più di 20mila spettatori al Dall’Ara, con la squadra di casa che non vince contro la viola dal febbraio del 2013. Da allora ben sette vittorie per la Fiorentina e un pareggio.

Non è però un periodo particolarmente felice per gli uomini di Pioli, che vengono da quattro pareggi di fila. Dovesse giungere ancora una volta un solo punto, si ripeterebbe una statistica che mancava dal 1990, come indicato da Opta. Se a ciò si aggiunge il fatto che in trasferta la Fiorentina ha conquistato soltanto tre punti in stagione, risulta chiaro come questa partita sarà particolarmente combattuta e non possa definirsi scontata.

La probabile formazione del Bologna

Non dovrebbero esserci particolari cambi nella formazione di Inzaghi. Pur avendo recuperato Dijks, sembra intenzionato a confermare quasi totalmente l’undici titolare visto contro il Chievo. Il tecnico penserà però fino alla fine alla possibilità di schierare dal primo minuto Mattiello. Recuperato anche Dzemaili ma nel 3-4-3 del Bologna dovrebbe avere la precedenza Poli, con Pulgar e Nagy a contendersi un posto in cabina di regia. Per quanto concerne l’attacco infine, Orsolini titolare nel tridente con Palacio e Santander.

Bologna (4-3-3): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander, Mbaye; Poli, Pulgar, Svanberg; Orsolini, Santander, Palacio.

La probabile formazione della Fiorentina

Capitan Pezzella sarà assente per infortunio, con la Fiorentina che dovrebbe sopperire alla mancanza con Milenkovic, in ballottaggio con Ceccherini per un posto al centro della difesa. Sulla destra dovrebbe esserci Laurini, mentre nel ruolo di mezzala sarà sfida tra Gerson e Fernandes fino alla fine. Fermato per infortunio anche Pjaca, alle prese con una lombalgia acuta. In attacco ci sarà dunque Mirallas al fianco di Chiesa e Simeone.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Laurini, Milenkovic, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Mirallas.