Atalanta-Napoli, le probabili formazioni

2 dicembre 2018

Il posticipo di lunedì della 14^ giornata di serie A è Atalanta-Napoli. Queste le probabili formazioni scelte da Gasperini e Ancelotti in vista della partita in programma allo stadio Atleti Azzurri d'Italia

La roboante vittoria della Juventus in casa della Fiorentina obbliga il Napoli a conquistare i tre punti nella difficile trasferta di Bergamo. Atalanta-Napoli chiude la 14^ giornata di serie A lunedì 3 dicembre alle 20.30 allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia. Gli azzurri sono reduci dall’importantissima vittoria contro la Stella Rossa che ha aumentato le probabilità di qualificazione agli ottavi di Champions League. In campionato invece la squadra allenata da Carlo Ancelotti ha pareggiato per 0-0 nell’ultima giornata di campionato. Il punto conquistato contro il Chievo ha aumentato ulteriormente il distacco dalla Juventus e il Napoli è quindi obbligato a ritrovare la vittoria. L’Atalanta ha invece perso l’ultima partita in campionato contro l’Empoli dopo aver conquistato quattro vittorie consecutive. La squadra di Gasperini vuole subito ritrovare un risultato positivo per riprendere la corsa verso un posto in Europa.

Atalanta-Napoli è una sfida che si preannuncia fisica e decisamente spettacolare con le difese che potrebbero fare la differenza anche in fase offensiva. I padroni di casa hanno segnato dieci gol in serie A solo con i difensori, primato assoluto tra tutte le squadre del campionato. Il Napoli è invece una delle tre a non aver ancora segnato con giocatori del reparto difensivo.

La probabile formazione dell’Atalanta

L’Atalanta deve fare i conti con il possibile forfait di Toloi, sostituito ad Empoli per un fastidio muscolare. Ballottaggio quindi in difesa con Palomino e Mancini che si giocano un posto da titolare. Il difensore italiano sembra favorito, ma nel frattempo anche Masiello è acciaccato. L’ex Bari e Genoa dovrebbe provare a stringere i denti, in alternativa Djimsiti scalpita per partire dal primo minuto. Altro problema anche in attacco con Ilicic squalificato per due turni e anche in questo caso Gasperini dovrà scegliere tra Rigoni e Pasalic per il ruolo di trequartista. L’argentino sembra favorito sull’ex Milan anche se fino è sceso in campo nove volte su 13 ma per complessivi 397 minuti. Nessun problema a centrocampo con Hateboer e Gosens sulle fasce e Freuler e De Roon centrali. In avanti l’ex Duvan Zapata è nettamente favorito su Barrow.

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Mancini, Palomino, A. Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Rigoni, A. Gomez; D. Zapata

La probabile formazione del Napoli

In vista della trasferta di Bergamo, Carlo Ancelotti deve valutare le condizioni di Raul Albiol e Mario Rui alle prese con qualche problema fisico. Entrambi hanno sostenuto lavoro differenziato fino a venerdì e sono stati convocati in vista di Atalanta-Napoli. La sensazione è che l’allenatore ex Real Madrid e Bayern Monaco voglia puntare su Maksimovic al posto di Raul Albiol, mentre Malcuit dovrebbe occupare la fascia destra e Hysaj spostarsi a sinistra per colmare l’assenza di Mario Rui. Il centrocampo è quello ormai classico con Callejon e Fabian Ruiz sulle fasce, mentre Hamsik e Allan agiranno centralmente. In avanti Milik spera ancora in un posto da titolare, ma lo straordinario momento di forma di Mertens dovrebbe permettere al belga di partire nuovamente dal primo minuto. Al suo fianco ovviamente c’è Lorenzo Insigne.

Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Hamsik, Ruiz; Mertens, Insigne