Milan-Parma, le probabili formazioni

1 dicembre 2018

La 14^ giornata di serie A propone come lunch match Milan-Parma, sfida dal sapore d'Europa. Queste le scelte degli allenatori Gattuso e D'Aversa

Sarà Milan-Parma il lunch match della 14^ giornata di Serie A in programma domenica 2 dicembre. I rossoneri, reduci dal 5-2 contro il Dudelange in Europa League, non vince in campionato da inizio mese e dopo aver affrontato Juventus e Lazio spera di ritrovare i tre punti. L’obiettivo Europa è ancora alla portata e la posizione in classifica è in linea con gli obiettivi stagionali ma un altro passo falso in casa potrebbe complicare ulteriormente la situazione.

Discorso diverso per il Parma che dopo 13 giornate di campionato è addirittura sesto a soli 2 punti dal Milan e in piena zona Europa. I ducali hanno vinto le ultime due partite contro Torino e Sassuolo candidandosi come la vera sorpresa di questa prima parte di stagione. La salvezza resta l’obiettivo principale, ma sognare non costa nulla e l’ennesimo colpaccio a Milano (dopo aver sconfitto l’Inter in casa) potrebbe lanciare il Parma verso traguardi decisamente più ambiziosi e inaspettati.

Il Parma ha perso ben 13 delle ultime 16 trasferte di Serie A al Meazza, mentre nelle sei gare in trasferta di questo campionato, ha alternato una sconfitta a una vittoria e non ha subito gol solo in occasione della sfida contro l’Inter. Il Milan invece punterà ancora una volta su Suso che ha preso parte a 10 gol nelle ultime sette partite interne di campionato. Lo spagnolo ha realizzato due gol e fornito ben otto assist ai suoi compagni di squadra.

Diamo uno sguardo alle probabili formazioni che Gattuso e D’Aversa potrebbero schierare in campo in vista di Milan-Parma.

La probabile formazione del Milan

Ancora problemi per il Milan che deve fare i conti con gli infortunati di lungo corso e la squalifica di Higuain, alla seconda e ultima giornata da scontare. In vista della partita contro il Parma, confermata la coppia d’attacco Cutrone-Suso, anche se l’attaccante è uscito malconcio dalla sfida di Europa League. Gattuso vorrebbe confermare l’intero undici che ha conquistato il pareggio in casa della Lazio, sfiorando la vittoria. Borini dovrebbe quindi sostituire ancora una volta Laxalt sulla fascia sinistra mentre sono da valutare le condizioni di Bakayoko. Uscito anche lui malconcio dalla sfida contro il Dudelange, il giocatore ha un problema al collo del piede. C’è ottimismo per il suo recupero, ma data la situazione d’emergenza Gattuso non vuole rischiare una pedina fondamentale del suo scacchiere tattico.

Milan (3-5-1-1): Donnarumma; Abate, Zapata, Rodriguez; Calabria, Kessié, Bakayoko, Calhanoglu, Borini; Suso, Cutrone

La probabile formazione del Parma

Dopo aver conquistato due vittorie nelle ultime due partite, D’Aversa non ha intenzione di stravolgere l’undici titolare in vista della sfida contro il Milan. Difesa confermata con Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni e Gagliolo. A centrocampo Scozzarella dovrebbe essere nuovamente preferito a Stulac con ai suoi fianchi Barillà e Grassi. L’unico ballottaggio è in attacco con Biabiany che potrebbe essere sostituito da Siligardi. In secondo battuto si candida ad un posto da titolare anche Ciciretti per completare il reparto offensivo. Confermati invece Inglese e Gervinho nel tridente del 4-3-3.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Barillà, Scozzarella, Grassi; Gervinho, Inglese, Siligardi