Serie A, la classifica dopo la 14^ giornata

2 dicembre 2018

La classifica di serie A dopo la 14^ giornata. Vittorie per Juventus, Sampdoria, Torino e Milan

Sempre più Juventus in testa alla classifica di serie A dopo la 14^ giornata. I bianconeri che superano anche l’ostacolo Fiorentina battendo i viola per 0-3 e conquistano la tredicesima vittoria su quattordici partite. Record di punti per la squadra allenata da Massimiliano Allegri, l’unica a raggiungere quota 40 punti nelle prime 14 partite di campionato. Il sabato di serie A è stato caratterizzato anche dalla roboante vittoria della Sampdoria che è tornata a conquistare 3 punti contro il Bologna. Un secco 4-1 contro il Bologna con doppietta di Quagliarella per riprendere la strada verso l’Europa. Brutta sconfitta per i felsinei che non conoscono la gioia della vittoria da da due mesi.

Alle 15 aveva aperto la 14^ giornata di serie A Spal-Empoli. Lo scontro salvezza si è conclusa con uno spettacolare 2-2 grazie alla doppietta di Kurtic e i gol di Krunic e Caputo. Un punto che muove la classifica per entrambe e che permette all’Empoli di conquistare il terzo risultato utile consecutivo.

Classifica serie A: vittorie per Milan e Torino

Nella giornata di domenica il lunch match Milan-Parma è stato vinto dai rossoneri che in rimonta hanno battuto i ducali per 2-1. Cutrone e Kessié hanno cancellato il gol iniziale di Inglese e permesso al Milan di restare nella zona a ridosso della Champions League. Nonostante i tanti infortunati e la squalifica di Gonzalo Higuain, Gennaro Gattuso è riuscito a trovare la quadratura del cerchio e schierare una formazione in grado di conquistare un punto contro la Lazio e battere una delle squadre più sorprendenti del campionato.

Nel pomeriggio spazio a tre partite: Frosinone-Cagliari, Sassuolo-Udinese e Torino-Genoa. In Frosinone-Cagliari, i sardi hanno agguantato il pari con il subentrato Farias dopo il gol di Cassata che aveva illuso i padroni di casa. In Sassuolo-Udinese pareggio a reti bianche che permette all’Udinese di raggiungere l’Empoli e al Sassuolo di restare in zona Europa. L’unica vittoria del pomeriggio la firma il Torino che grazie ai gol dell’ex Ansaldi e di Belotti su rigore ha ribaltato il gol di svantaggio firmato da Kouamé che aveva illuso i tifosi genoani.

Classifica serie A: piccoli passi per Inter e Roma

Alle 18 la Lazio non riesce a rispondere alla vittoria del Milan e si infrange sul muro di un ritrovato Chievo Verona. La squadra di Di Carlo conquista un altro punto dopo il pareggio contro il Napoli e accarezza addirittura la vittoria. Passata in vantaggio con l’eterno Pellissier, i clivensi vengono ripresi dal solito Ciro Immobile. Quinto posto per la Lazio, scavalcata dal Milan mentre il Chievo raggiunge quota due punti. Anche il big match della domenica sera si conclude in parità. Roma-Inter finisce 2-2, i nerazzurri agganciano temporaneamente il Napoli al secondo posto, mentre i giallorossi escono indenni nonostante i tanti infortuni e agganciano il Parma e il Sassuolo al settimo posto. Passata in vantaggio prima con Keita e poi con Icardi, l’Inter si fa recuperare prima con Under e poi con Kolarov.

La classifica momentanea della Serie A:

Juventus 40, Napoli 29*, Inter 29 , Milan 25, Lazio 24, Torino 21, Sassuolo 20, Parma 20, Roma 20, Sampdoria 18, Atalanta 18*, Fiorentina 18, Cagliari 16, Genoa 15, Spal 14, Empoli 13, Udinese 13, Bologna 11, Frosinone 8, Chievo Verona 2**

* Una partita in meno
** Penalizzazione (-3)