Calciomercato Milan, chi è Lucas Paquetà, il "Mago" del Flamengo

7 novembre 2018

Lucas Paquetà è un nuovo acquisto del Milan. Il trequartista ex Flamengo ha personalità e qualità per fare la differenza

Quasi a sorpresa il Milan ha completato l’acquisto di Lucas Paquetà, trequartista classe 1997, strappato al Flamengo per 35 milioni di euro. Sul giocatore c’erano gli occhi di mezza Europa con Psg, Manchester United e Barcellona che avevano già sondato il terreno. Il Milan ha però anticipato tutti e spera con il suo acquisto di aver trovato l’erede di Kakà. Del resto, lo stesso Paquetà al termine di una delle sue prime partite con il Flamengo aveva dichiarato di ammirare Kakà. La dichiarazione ha subito scatenato la stampa internazionale con eccessivi e prematuri paragoni tra lui e il vincitore del Pallone d’Oro nel 2007. I confronti al momento restano tali, considerando anche le qualità espresse finora dal ragazzo. Un calciatore da analizzare anche per la vostra squadra di Superscudetto, perché se Paquetà riesce ad ambientarsi a dovere potrebbe realmente essere un elemento su cui puntare a gennaio. Cerchiamo quindi di scoprire le caratteristiche e il potenziale di Lucas Paquetà, nuovo acquisto del Milan.

Lucas Paquetà, il ritardo nella crescita e l’esplosione

Non è stata semplice la strada di Lucas Paquetà verso il calcio professionistico. Nato nell’isola di Paquetà, da cui deriva il suo soprannome, Lucas Tolentino Coelho de Lima ha sempre sognato di giocare a calcio, aiutato dal nonno che accompagnava lui e il fratello agli allenamenti. Paquetà però ha un ritardo nella crescita, simile a quello di Messi: a 15 anni era alto 1 metro e 52 centimetri, troppo gracile per imporsi nel calcio che conta. Dopo una costosa cura durata 3 anni, Lucas è cresciuto di 30 centimetri, restando nel vivaio del Flamengo. Nel 2016, arriva il suo debutto in prima squadra e un anno dopo anche il suo primo gol da “pro” nel 4-0 contro il Madureira. Da lì in poi è stata una continua ascesa: è il migliore giocatore del Flamengo nella finale di Copa Sudamericana, diventa il pupillo dei tifosi e nel 2018 è il miglior esterno sinistro del Campeonato Carioca. Nell’ultima stagione ha collezionato 27 presenze in campionato mettendo a segno 10 gol e servendo 2 assist, un exploit che gli ha permesso di sfiorare la convocazione per i Mondiali in Russia.

Lucas Paquetà, caratteristiche tecniche del nuovo acquisto del Milan

Di piede sinistro, Lucas Paquetà può giocare da esterno d’attacco nel 4-3-3 di Gattuso o anche come mezzala nel centrocampo a tre. Il fisico brevilineo gli permette di muoversi con rapidità, ma ad impressionare è il suo bagaglio tecnico. Lucas Paquetà ha sempre il controllo totale del pallone, salta con costanza l’avversario con dribbling incalzanti e i suoi assist sono sempre illuminanti. Il nuovo trequartista del Milan ha talento da vendere e un piede educato che gli permette di essere pericoloso con punizioni e tiri dalla distanza. Da non sottovalutare è anche la sua capacità nel gioco aereo che gli permette spesso di inserirsi tra le linee avversarie. Nel corso della sua breve carriera ha ricoperto anche il ruolo di punta centrale: la sua duttilità gli consente quindi di variare su tutto il fronte d’attacco. Nonostante la sua giovane età mostra personalità ed eccessiva carica agonistica, caratteristiche che in Europa potrà affinare. Ha carisma e nel Flamengo ha spesso trascinato la squadra con giocate ad effetto. Lucas Paquetà sembra essere già pronto per la serie A, un calciatore in grado di poter assicurare tanti bonus a chi avrà fiducia in lui.