Cagliari-Torino, le probabili formazioni

25 novembre 2018

Cagliari-Torino chiuderà la tredicesima giornata di serie A. Non sarà del match l'allenatore Mazzarri colto da malore nelle ultime ore. Queste le probabili formazioni

La tredicesima giornata di serie A si chiude con Cagliari-Torino, posticipo del lunedì. La vigilia del match è stata caratterizzata dal malore che ha colpito l’allenatore dei granata Walter Mazzarri, costretto a dare forfait in attesa di ulteriori accertamenti. Toccherà a Nicolò Frustalupi guidare il Torino nell’insidiosa trasferta di Cagliari e sicuramente Belotti e soci vorranno vincere anche per il loro allenatore. Dall’altra parte c’è il Cagliari, reduce dal pareggio contro la Spal e che sta proseguendo nel suo campionato in linea con le aspettative di stagione. Entrambe le squadre puntano alla vittoria per effettuare il salto di qualità, in particolare il Torino che dopo la sconfitta in casa contro il Parma ha ridimensionato le sue aspirazioni. Negli ultimi cinque precedenti in A solo vittorie: due per il Cagliari e tre per il Torino, le ultime consecutivamente.

La probabile formazione del Cagliari

Il Cagliari non vince contro il Torino in Serie A dal novembre 2013: sei vittorie granata e un pareggio da allora. Maran si affida quindi a Leonardo Pavoletti per scardinare la difesa granata e sfatare quello che è diventato un vero e proprio tabù. L’attaccante è il giocatore dei cinque maggiori campionati europei ad aver segnato più gol di testa (ben 19) a partire da agosto 2015. Dopo la sosta ritornano in gruppo Klavan, Farias e Lykogiannis, un fattore importante per Maran che ora potrà contare con una rosa più ampia. Proprio il greco dovrebbe subito partire dal primo minuto per sostituire Padoin, non al meglio delle condizioni a causa di un fastidio ai flessori della coscia sinistra. Klavan sembra destinato alla panchina con Romagna ancora confermato al centro della difesa.

In attacco Castro e Joao Pedro supporteranno Pavoletti. Sia l’argentino che l’italiano però non sono al meglio: il primo ha subito una distorsione al ginocchio, mentre l’attaccante ha lamentato qualche noia muscolare durante il ritiro con la Nazionale. In caso di assenza di Castro, possibile l’inserimento di Farias o il cambio di modulo con Dessena a fare nell’esterno di centrocampo nel 4-4-1-1.

Probabile formazione Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Srna, Romagna, Ceppitelli, Lykogiannis; Barella, Bradaric, Ionita; Castro, Joao Pedro; Pavoletti

La probabile formazione Torino

Nonostante le statistiche positive, Simone Zaza dovrebbe partire dalla panchina in vista della sfida Cagliari-Torino. L’attaccante ha nel Cagliari la sua vittima preferita in Serie A: tre reti in quattro presenze. Sarà sicuramente titolare Iago Falque, vero trascinatore dei granata e che nei precedenti contro i sardi ha fatto sempre la differenza. Lo spagnolo ha partecipato attivamente a quattro reti (due gol, due assist) nelle ultime tre sfide contro il Cagliari in Serie A. Per il centrocampo mancherà il dinamismo di Rincon, mentre rientrà Meitè. In difesa Djidji è in ballottaggio con Moretti ma dovrebbe spuntarla, mentre Aina dovrebbe partire dalla panchina a causa di qualche problema fisico (infiammazione al piede destro). In avanti Soriano è favorito su Berenguer come trequartista a supporto del capitano Belotti e di Iago Falque.

Probabile formazione Torino (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Djidji; De Silvestri, Meitè, Baselli, Ansaldi; Soriano; Iago Falque, Belotti