Consigli fantacalcio: gli inschierabili della Serie A con la media voto più bassa

9 novembre 2018

Tutti i calciatori da evitare all’asta del fantacalcio. Dai portieri agli attaccanti, i protagonisti della serie A 2018-19 con la media voto più bassa

L’asta del fantacalcio prevede uno studio attento, con un’analisi precisa delle statistiche di Serie A. Per evitare di fare acquisti errati, lasciandosi guidare dall’istinto, è consigliabile realizzare tre liste, per gli obiettivi principali, i sostituti di prima fascia e quelli di seconda. C’è però chi in queste liste difficilmente potrà trovare posto, ovvero coloro che continuano a far registrare una media voto decisamente bassa. Tante le variabili da considerare in questo caso. C’è chi gioca fuori ruolo, chi troppo poco per scelta tecnica o infortunio. C’è chi si ritrova al primo anno in una nuova squadra e chi all’esordio in serie A.

Attenuanti che portano il fantallenatore a decidere se valga o meno la pena rischiare, caso per caso. Detto ciò, esistono calciatori che, pur con sporadici sprazzi di qualità sul terreno di gioco, tendono a collezionare fin troppi malus per poter giustificare la loro presenza in rosa.

Fantacalcio, i peggiori portieri della serie A 2018-19

La scelta del portiere titolare e del suo sostituto principale deve necessariamente tenere conto della squadra d’appartenenza, così come della difesa posta a protezione. Il motivo risiede nel quantitativo medio di tiri subiti, legato inevitabilmente alla media reti incassate.

La scelta del terzo portiere è di certo meno delicata ma non per questo da prendere alla leggera. Ecco di chi non fidarsi:

  1. Provedel (Empoli), media voto: 5.5 – fantamedia: 2.17
  2. Seculin (Chievo), media voto: 5.75 – fantamedia: 2.25
  3. Marchetti (Genoa), media voto: 5.75 – fantamedia: 3.12
  4. Milinkovic-Savic (Spal), media voto: 5.75 – fantamedia: 3.25
  5. Sportiello (Frosinone), media voto 6.05 – fantamedia: 3.77

Fantacalcio, i peggiori difensori della serie A 2018-19

Le classifiche dei flop sono quasi sempre costellate di giocatori provenienti da squadre di medio-bassa classifica. Media decisamente più alta d’azioni d’attacco avversarie subite, che non giovano alle statistiche, ed ecco da chi stare alla larga:

  1. Tanasijevic (Chievo), media voto: 5 – fantamedia: 4
  2. Paz (Bologna), media voto: 5 – fantamedia: 4.5
  3. Opoku (Udinese), media voto: 5 – fantamedia: 4.67
  4. Barba (Chievo), media voto: 5.14 – fantamedia: 4.93
  5. Lemos (Sassuolo), media voto: 5 – fantamedia: 5

Fantacalcio, i peggiori centrocampisti della serie A 2018-19

A incidere in queste classifiche può essere anche la condizione fisica di un giocatore. Un infortunio potrebbe infatti far crollare la media di gare giocate, come nel caso di Perotti, unico calciatore di una big in questa top 5 degli inschierabili:

  1. Perotti (Roma), media voto: 4.5 – fantamedia: 4.5
  2. Hallfredsson (Frosinone), media voto: 5 – fantamedia: 4.8
  3. Jankto (Sampdoria), media voto: 5.25 – fantamedia: 5.25
  4. Hetemaj (Chievo), media voto: 5.38 – fantamedia: 5.25
  5. Nagy (Bologna), media voto: 5.5 – fantamedia: 5.25

Fantacalcio, i peggiori attaccanti della serie A 2018-19

Gli attaccanti scelti per la propria rosa al fantacalcio hanno un solo scopo: ottenere punti bonus. Qualche sconto in tal senso può essere fatto alle seconde linee, che occorre però tenere in grande considerazione, perché nell’arco della stagione torneranno di certo utili. Ecco dunque gli attaccanti da ignorare del tutto, anche come rincalzi:

  1. Perica (Frosinone), media voto: 5.07 – fantamedia: 4.86
  2. Edera (Torino), media voto: 5 –fantamedia: 5
  3. Floccari (Spal), media voto: 5 – fantamedia: 5
  4. Pucciarelli (Chievo), media voto: 5 – fantamedia: 5
  5. Destro (Bologna), media voto: 5.17 – fantamedia: 5